1. A breve aggiorneremo la piattaforma di Reboot per risolvere alcuni problemi con i plug-in, quindi chiediamo ancora un po' di pazienza, Lo staff di Reboot

LE PROTEZIONI NELLE CONSOLES - ATARI LYNX

Discussione in 'Altre piattaforme' iniziata da student, 29 Set 2018.

  1. student

    student Staff Livello 41 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.941
    Like ricevuti:
    3.946
    [​IMG]
    Sul finire degli anni '80, esattamente il 1 Settembre del 1989, Atari uscì sul mercato con una console fino ad allora mai vista: una portatile a 16bit potenzialmente fruibile da ambidestri con schermo a colori e... retroilluminato !

    [​IMG]

    Il progetto era stato voluto da un ex dipendente Amiga/Commodore (David Morse), all'epoca stipendiato della Epyx, il quale coinvolse altri 2 ex sviluppatori Amiga (Needle e Mical) al fine di produrre quella che alla Epyx era nota con il nome di "Handy Game"; la fase progettuale durò fino all'anno successivo ma una crisi finanziaria della azienda rese necessario trovare altri partners commerciali e tra quelli chiamati in aiuto, cioè SEGA, Nintendo ed Atari, solo quest'ultima accettò. La cosa curiosa è che dopo questo accordo Atari fu costretta ad acquistare macchine di sviluppo dalla rivale commerciale Commodore visto che tutto il "processo creativo" si era basato proprio su hardware e software Amiga :smile:

    La console fu disponibile in 2 versioni, quella iniziale con speaker mono e la "Lynx II" con audio stereo, miglior gestione dei consumi di circa un 15% e schermo migliore la cui retroilluminazione poteva anche essere spenta con conseguente incremento della vita delle batterie.
    [​IMG]
    Come accessorio degno di nota c'era il ComLynx, un cavetto che permetteva il multiplayer tra consoles (fino a ben 18 giocatori!), tuttavia utilizzato solamente da pochi titoli:
    [​IMG]
    Inizialmente fu ideato per una comunicazione via infrarossi (nome in codice "RedEye") che venne poi abbandonata per l'instabilità della stessa. Il cavo prevedeva inizialmente la necessità di avere 1 cartuccia per ogni Lynx collegato finchè Harry Dodgson studiò il sistema chiamato LGSS (Lynx Game Sharing System) con il quale si poteva "condividere" 1 cartuccia su più consoles anche se purtroppo attualmente è compatibile solamente con 1 titolo perchè il gioco va programmato appositamente per questo sistema.

    Curioso era lo "scudo solare", oggetto che ai giorni nostri su puo'trovare utilizzato sui display di alcune macchine fotografiche:
    [​IMG]
    serviva a proteggere lo schermo dal riverbero del sole.

    Un'altra cosa curiosa è che iI case delle cartucce subì delle modifiche nel corso del tempo:
    [​IMG]
    tali cambiamenti furono applicati perchè ci si rese conto che, una volta inserite nello slot, risultavano difficili da estrarre quindi si aggiunsero in momenti diversi dei "grip" per rendere la procedura di rimozione più facile. Da sinistra a destra abbiamo il modello iniziale chiamato "flat", il modello intermedio detto "rigged/tabbed" ed infine l'ultimo, il "curved lip"; effetto collaterale lamentato da più di un utente fu però poi la difficoltà con la quale... impilare le cassette "grippate" l'una sull'altra ! :smile:

    CURIOSITA'

    Visto che ai giorni nostri la resa dello schermo lcd a colori del Lynx è eufemisticamente "obsoleta" è disponibile una (costosa!) hard mod che prevede la sostituzione del originale con lo schermo McWill:
    [​IMG]
    Tale mod è disponibile anche per il Game Gear (ma non sono compatibili tra loro e nemmeno tra Lynx e Lynx II) ed offre risultati veramente strabilianti !



    SISTEMA DI PROTEZIONE

    [​IMG]
    I primi 0x40 bytes di ogni cartuccia contengono la parola LYNX ed il titolo del gioco;
    [​IMG]
    a seguire abbiamo tra i 400 ed i 500 bytes criptati ed a seguire ci sono i dati di gioco.

    Il sistema di protezione prevedeva l'utilizzo di alcuni dischetti da inserire in passaggi successivi, intermezzati dall'avvio di appositi eseguibili da linea di comando che elaboravano i dati della ROM "pulita" per produrre dei dati criptati per il boot della cartuccia, il tutto processato da un computer Amiga.

    Andando nel dettaglio vengono letti 3 valori di 51 bytes chiamati key1, key2 e key3 ognuno presente su 1 dischetto, per generare, xorandoli tra loro, un "Private Exponent" sempre di 51 bytes che viene poi utilizzato in una formula di tipo RSA standard (r = (d ^ e) mod m) la quale, criptando, prende 50 bytes e ne restituisce 51 criptati mentre decriptando ne legge 51 e ne restituisce 50; i bytes decodificati rappresentano codice macchina per eseguire il boot della cartuccia; se la decriptazione non va a buon fine appare il messaggio "INSERT GAME":
    [​IMG]

    Come si è arrivati alla scoperta dell'esatto algoritmo ? Beh, lo scervellamento è durato alcuni mesi, la parte cruciale all'incirca da Agosto a Novembre 2009 come potete leggere in questo thread originale, ma solo l'analisi delle copie dei files dei dischetti Amiga originali rilasciati nel 2001 dal team organizzatore del Classic Gaming Expo ne ha permesso la perfetta comprensione !



    CONCLUSIONI

    Non ci sono moltissime cose da dire su questa bella portatile se non che, anche in questo caso come per i suoi compagni di azienda, i suoi sistemi di protezione sono stati clonati e riprodotti con esattezza evitando complicati hacks grazie ad una man(n)ona dal cielo senza la quale tutto il reversing non sarebbe stato possibile. Quando avrete la fortuna di averne una in mano e di accenderla pensate a tutto quello che c'è dietro quando switchate l'interruttore su ON :wink:
     
    #1
    Ultima modifica: 4 Dic 2018
    A vValerio pPisano 2.0, zoomx, Khodeus e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. Toad882

    Toad882 Livello 15

    Iscritto:
    9 Dic 2015
    Messaggi:
    596
    Like ricevuti:
    173
    Ottimo articolo, come tutti gli altri chiari completi anche delle fonti e interessanti
     
    #2
    A student piace questo elemento.
  3. student

    student Staff Livello 41 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.941
    Like ricevuti:
    3.946
    Grazie
     
    #3
    A Toad882 piace questo elemento.
  4. Toad882

    Toad882 Livello 15

    Iscritto:
    9 Dic 2015
    Messaggi:
    596
    Like ricevuti:
    173
    E di che cosa? Sono io che ti ringrazio che tu insieme a molte altre persone rendete reboot ogni giorno un forum sempre più ricco di guide ed articoli completi ed interessanti dedicando molto tempo e pazienza
     
    #4
    A Khodeus e student piace questo messaggio.
  5. Guido Quiller

    Guido Quiller Livello 1

    Iscritto:
    8 Dic 2017
    Messaggi:
    1
    Like ricevuti:
    2
    Grazie Student, anche io seguo sempre con interesse tutte le guide sulle protezioni delle consoles.
    Sempre interessanti ed esclusive. Bravo!
     
    #5
    A Khodeus e student piace questo messaggio.
  6. student

    student Staff Livello 41 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.941
    Like ricevuti:
    3.946
    Felice di trovare altri appassionati :smile:
     
    #6
    A Guido Quiller e Khodeus piace questo messaggio.
  7. zoomx

    zoomx Livello 19

    Iscritto:
    12 Set 2015
    Messaggi:
    892
    Like ricevuti:
    339
    Ehmmm qui credo che volessi dire che la retroilliminazione poteva essere spenta.

    Forse si potrebbe fare un post su tutte le caratteristiche aggiuntive delle console che però poi non sono mai state sfruttate o lo sono state solo per pochi giochi.
     
    #7
  8. student

    student Staff Livello 41 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.941
    Like ricevuti:
    3.946
    Hai ragione, si capiva molto male, ho corretto :smile:
    Si sarebbe di sicuro un articolo interessante :smile: :smile:
     
    #8
  9. zoomx

    zoomx Livello 19

    Iscritto:
    12 Set 2015
    Messaggi:
    892
    Like ricevuti:
    339
    La sostituzione dell'LCD è in genere costosa perché, come gli schermi grandi, anche quelli piccini hanno una marea di controller diversi che usano comandi diversi per cui va aggiunto un dispositivo che traduce i comandi del vecchio controller per quello nuovo.
    Curiosamente non esiste uno standard, anche minimo.
     
    #9
  10. student

    student Staff Livello 41 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.941
    Like ricevuti:
    3.946
    Il sistema dello schermo Lynx & Lynx II (ed anche Game Gear) è stato reversato dai produttori del McWill che ovviamente non lo fanno pagare meno di 99 dollari/euro perchè ci hanno studiato e dedicato molto tempo sopra. Se finisse nelle idee di cloning dei cinesi credo che si potrebbe portar via per 25-30euro.

    EDIT: poi va anche montato e... non è cosa per saldatori deboli :smile:
     
    #10
    Ultima modifica: 8 Ott 2018
  11. Anonimo

    Anonimo Ospite

    Sempre parecchio interessante, graizie!!!!
     
    #11
    A student piace questo elemento.
Sto caricando...

Condividi questa Pagina