1. A breve aggiorneremo la piattaforma di Reboot per risolvere alcuni problemi con i plug-in, quindi chiediamo ancora un po' di pazienza, Lo staff di Reboot

LE PROTEZIONI NELLE CONSOLES - NINTENDO FDS

Discussione in 'SNES / NES / Famicom' iniziata da student, 9 Ago 2017.

  1. student

    student Staff Livello 40 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.925
    Like ricevuti:
    3.930
    [​IMG]
    Nella puntata precedente abbiamo parlato delle protezioni inserite da Nintendo nella propria console "da esportazione" NES, oggi vediamo come si comporta una sua periferica aggiuntiva, l'FDS !

    Il Famicom Disk System (product code FMC-001) fu rilasciato da Nintendo nel Febbraio del 1986 come add-on per il Famicom (il NES Giapponese) e permetteva la lettura dei giochi non più solamente da cartucce ma anche da floppy disks. Nell'immagine sottostante lo potete vedere adagiato al di sotto del Famicom con inserita la cartuccia di espansione (nera):​
    [​IMG]
    oppure nella versione "integrata" Twin Famicom prodotta da Sharp:
    [​IMG]
    PRECURSORE
    Suo precursore (1984) disponibile anche lui solo per il mercato Jappo fu il Nintendo Data Recorder, privo di protezioni:
    [​IMG]
    utilizzato per memorizzare i programmi scritti per l'applicazione BASIC oppure per salvare i livelli creati per i titoli Castle Excellent, Excitebike, Mach Rider e Wrecking Crew

    Lo scopo di questa nuova periferica/console era quello di incrementare lo spazio per produrre giochi, all'epoca ancora limitato dallo scarso spazio a disposizione dei chip MASK ROM delle cartucce, e di rendere possibile il salvataggio dei progressi fatti (uno dei primissimi titoli rilasciati fu infatti The Legend of Zelda) ! Insieme al drive veniva fornita una cartuccia contenente dei chips RAM ed un chip ASIC con controller DRAM, hardware IRQ, un hardware per la generazione dei suoni, una interfaccia seriale per il drive ed una porta parallela.

    Come si ottenevano i dischi in modo ufficiale:
    I dischi potevano essere acquistati e caricati in dei "chioschi" tipo vending machines e se si possedeva già un disco (vuoto o già scritto) poteva essere riutilizzato per 500 yen (il solo disco vuoto ne costava 2000).
    [​IMG]
    Vennero definitivamente smantellati nel 1993.

    LE PROTEZIONI DEL FDS

    FORMATO

    [​IMG]
    L'hardware della macchina dispone di un floppy drive 2,8" x 3" e 64Kb di spazio di archiviazione per lato, quindi circa 128Kb totali; il formato di memorizzazione su disco è quello dei QuickDisks (lo stesso formato dell'MSX) utilizzando però un case plastico 3"x4" anzichè lo standard 3"x3". Non essendo un qualcosa di "standard" la copia era già resa più complicata: andava infatti trovato un sistema per utilizzare dischi più "comuni" come i "normali" QuickDisks.

    Inoltre la scritta "NINTENDO" sulla parte posteriore del floppy era scavata ed il lettore non accettava dischi che non avessero tale "engraving".

    Ma gli hackers non si fanno fermare da cosi poco, per questo, a partire da un QuickDisk standard che potete vedere qui sotto:
    [​IMG]
    furono prodotti dei sistemi per "adattare" tale disco al formato FDS che consistevano in tagliare via le "alette" dei dischi standard, applicare una "prolunga" posteriore ed attaccare un pezzo per "simulare" sia la lunghezza corretta che la presenza dell'incisura del logo NINTENDO (in particolare il controllo fisico avveniva sulle lettere I ed N della scritta):
    [​IMG]
    [​IMG]

    CONTROLLI SOFTWARE

    Esistono diversi controlli effettuati dalla console:

    - il sistema cerca la stringa di 14 bytes "*NINTENDO-HVC*" all'offset 0x01 del disco e se non la trova restituisce un errore;
    - 224 bytes al indirizzo $2800-$28DF della PPU devono coincidere con quelli del BIOS memorizzati all'indirizzo $ED37;
    - il primo file di un disco si chiama KYODAKU- (che significa "approvato") e deve essere presente altrimenti appare un errore;
    - alcuni sviluppatori potevano implementare controlli su files nascosti che il bios non leggeva i quali venivano comunque "cercati" e se non trovati restituivano un errore;

    Questi controlli possono essere bypassati riuscendo ad ottenere una copia 1:1 del floppy originale ma come fare visto che il controller del drive, di fabbrica, è stato costruito aggiungendo una logica dedicata per non permettere questa funzione ? La risposta è arrivata presto: utilizzando una hardmod sul FDS che permettese la lettura/scrittura completa bypassando il controller stesso della scheda (è chiamata "FDS write mod") ed utilizzando un software dedicato per effettuare il dump:
    [​IMG]
    [​IMG]
    Riassumendo ai minimi termini: se viene inviato il comando "scrivi un file" il sistema funziona ma se viene inviato il comando "scrivi tutto il disco" (con il quale possono essere copiati tutti i settori ed eventuali files nascosti) il sistema disabilita la scrittura della testina che continua a "non scrivere" in silenzio: quando avviene la verifica della scrittura il sistema riporta ovviamente un errore perchè nulla è stato scritto ("Error 26: Could not write to disk card"). L'hard mod permette di bypassare questo "limite" imposto di fabbrica.

    Esiste anche una versione di un software (Copy Master versione NTSC) che funziona senza dover effettuare questa mod ma non produce una copia perfetta in quanto non è in grado di scrivere *NINTENDO-HVC* o eventuali files nascosti quindi, non copiando perfettamente 1:1, poteva produrre copie non funzionanti.

    Esistono inoltre hardwares dedicati allo scopo che funzionano utilizzando 2 FDS collegati insieme come il Dubbing Boy II:
    [​IMG]
    o il Famicom Disk Backup Unit:
    [​IMG]
    [​IMG]

    anche loro con il relativo software (immagine di esempio):
    [​IMG]
    con i quali è possibile utilizzare un FDS per leggere ed uno per scrivere i dati su un disco di destinazione.



    Potete dunque notare come si inizi a configurare la mai terminata rincorsa gatto-topo tra meccanismi di protezione fisica (hardware proprietario con anatomie specifiche) e digitale (controlli) e sistemi per superarli :smile:

    PROSSIMA PUNTATA: LE PROTEZIONI DEL GAME BOY/COLOR/SUPER !

    Potrebbe inoltre interessarvi QUESTO ARTICOLO che spiega anche come venivano dumpate cartucce e dischi :smile:
     
    #1
    Ultima modifica: 26 Ago 2017
    A lokiu.ox, MODD3R, zoomx e 10 altri utenti piace questo elemento.
  2. Nik2143

    Nik2143 Livello 13

    Iscritto:
    2 Ott 2015
    Messaggi:
    463
    Like ricevuti:
    99
    Interessante sembra la vecchia serie di thread rilasciate da StandardBus
    Continuerà con le altre console?
     
    #2
    A Guglio, iostream e student piace questo elemento.
  3. student

    student Staff Livello 40 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.925
    Like ricevuti:
    3.930
    Non so a quale serie tu ti riferisca ma di sicuro continuerò :wink:
     
    #3
  4. Quantico

    Quantico Livello 6

    Iscritto:
    6 Gen 2017
    Messaggi:
    131
    Like ricevuti:
    47
    Adoro questi articoli! Complimenti! Tra l'altro non sapevo minimamente dell'esistenza di un arnese floppy disc da attaccare al Famicom.
     
    #4
    A student piace questo elemento.
  5. nodaorphen

    nodaorphen Advanced Advanced User Advanced

    Iscritto:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    490
    Like ricevuti:
    209
    complimentoni essendo un "vecchio" non ero assolutamente a conoscenza di questo tipo di hacking,
    poi la tua completezza nei particolari... con schemi e tutto il resto....sono impressionato (e capita raramente) encora complimentoni aspetto di essere sbalordito ancora
     
    #5
    A student piace questo elemento.
  6. NoWar

    NoWar Livello 9

    Iscritto:
    12 Nov 2015
    Messaggi:
    235
    Like ricevuti:
    73
    Io mi domando come fai Student a sapere certe cose... e anche io da persona ormai "anziana" nel campo dei videogame non conoscevo assolutamente questo addon del nes...
    Bellissimo articolo!
     
    #6
    A student piace questo elemento.
  7. student

    student Staff Livello 40 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.925
    Like ricevuti:
    3.930
    Grazie, mi motivate a scrivere ancora, la prossima sarà probabilmente dedicata ad una console "piccola" :smile:

    Probabilmente l'FDS non si conosceva molto in europa o USA perchè è un prodotto che è stato riservato al mercato jappo.
     
    #7
    A Guglio piace questo elemento.
  8. Guglio

    Guglio Staff ıllıllı Staff

    Iscritto:
    3 Set 2016
    Messaggi:
    3.290
    Like ricevuti:
    2.276
    Student ora che mi ci fai pensare perché per ogni episodio non metti un'indovinello che si riferisce alla console della puntata sucessiva?:joycat:
     
    #8
    A darck e student piace questo messaggio.
  9. MODD3R

    MODD3R Ospite

    Complimenti esaustivo come sempre student
     
    #9
    A student piace questo elemento.
  10. student

    student Staff Livello 40 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    3.925
    Like ricevuti:
    3.930
    Aggiunto spoiler con il precursore del FDS :smile:

    Aggiunto spoiler con info che descrive brevemente il sistema ufficiale di scrittura dei dischi.
     
    #10
    Ultima modifica: 21 Ago 2017
Sto caricando...

Condividi questa Pagina