1. A breve aggiorneremo la piattaforma di Reboot per risolvere alcuni problemi con i plug-in, quindi chiediamo ancora un po' di pazienza, Lo staff di Reboot

NEO GEO: MAX 330 MEGA PRO GEAR SPEC

Discussione in 'Arcade & coin-op' iniziata da paololee, 29 Gen 2015.

By paololee on 29 Gen 2015 alle 19:44
  1. paololee

    paololee Livello 5

    Iscritto:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    125
    [​IMG]
    Il Neo Geo rappresenta una vera e propria icona degli anni 70/80/90, sia nel mondo dei coin-op, che di quello console. Scopriamo insieme un po' di storia e ricordi di questa fantastica azienda giapponese. E' la fine degli anni settanta,esattamente il 1978, quando viene fondata ad Osaka, la Shin Nihon Kikaku (Nuovo progetto Giapponese), che il mondo conoscera' presto come SNK.….

    La vera svolta arriva agli inizi degli anni ottanta, quando SNK lancia sull'indimenticabile Nintendo Entertainment System due mostri sacri, quali Athena e Ikari Warriors!Il successo fu tale, da permettere un'espansione degli investimenti, grazie ai quali si rivoluziono' letteralmente il mondo delle schede da sala giochi e, successivamente quello delle console casalinghe.

    [​IMG]

    La rivoluzione prende il nome di Neo Geo Multi Video System (MVS), schede di nuove generazione per i cabinati da bar/sala giochi, che offrivano alcune caratteristiche uniche. Prima tra tutte, la possibilità di utilizzare singole cartucce intercambiabili per ogni videogioco. Questo permetteva un notevole risparmio, visto che non si doveva realizzare una scheda nuova, ma semplicemente sostituire la cartuccia-gioco. Inoltre erano stati predisposti da 2 a sei alloggi cartuccia, per poter ospitare più giochi su una singola scheda. Potete capire come tutto questo cambiò radicalmente il mondo degli arcade da sala giochi!!
    Ma SNK non si fermo' qui. Iniziò a progettare un sistema similare, che sarebbe poi divenuto la famosa console da gioco Neo Geo AES (Advanced Entertainment System). Il cuore della console era il processore Toshiba da 12 Mhz (identico in tutto e per tutto al famosissimo Motorola 68000), 64 KB di ram, coadiuvato dal processore Zilog Z80 da 4 Mhz e 2 KB di Ram. Questa configurazione rese la console la più evoluta sul mercato in quel momento.
    Ed è qui che possiamo spiegare anche una famosissima ed indimenticabile dicitura che accompagnava sempre la scritta NEO GEO, ovvero Max 330 Mega pro gear spec.
    Infatti all'epoca le cartucce avevano una memoria che variava dai dieci a massimo sedici megabyte, mentre da subito la nuova console e le schede da sala SNK mettevano a disposizione ben 330 mega!!! Un'enormita' in quel periodo.…

    [​IMG]

    Il successo in sala giochi arrivo' subito, grazie a titoli del calibro di Baseball Stars Professional, Mahjong Kyo Retsuden, Nam 1975, Magician Lord, Super SideKicks, Fatal Fury e tanti altri indimenticabili produzioni!! Ma mentre nel mondo delle sale gioco le cose andavano alla grande, la console da casa soffriva non poco.Il problema era l'alto prezzo di quest'ultima e dei giochi stessi, che potevano arrivare tranquillamente a 250/300.000 lire!!!
    I vantaggi erano di avere in casa gli stessi della sala giochi, ma senza l'ingombro del cabinato, e non era certo cosa da poco. Esperienza che inizialmente solo SNK riuscì a replicare: la concorrenza non era ancora in grado di arrivare a tanto. Comunque la diffusione della console fu limitata a una nicchia di mercato costituita principalmente da estimatori e collezionisti. Insomma, solo una ristretta élite riuscì a giocare con questa fantastica console. Di seguito alcune caratteristiche della macchina da gioco:

    • Risoluzione 304 x 224 pixel oppure 320 x 240 con bordi di 8 pixel per lato;
    • Palette da 65.536 colori;
    • Numero massimo di colori visualizzati su schermo: 4096;
    • Numero massimo di sprite su schermo 380;
    • Dimensione degli sprite: minima 1 x 2 pixel, massima 16 x 512 pixel;
    • Numero di piani: 3;
    • Formato schermo: 4:3;
    • Uscita A/V: RF, composito, RGB (con cavo 21 pin FCG-9).

    [​IMG]

    Fu sostanzialmente con l'arrivo di Sony e della Playstation, che per SNK iniziò un inesorabile declino. Ormai le prestazioni dei sistemi casalinghi erano al passo con quelli da sala e si arrivò presto addirittura al sorpasso. I costi erano contenuti e l'offerta molto ampia. SNK provò varie strade, come il NeoGeo CD o il NeoGeo Pocket nel mondo delle portatili. In sala lanciò Hyper Neo Geo 64, scheda creata per la gestione dell'ambiente poligonale. Furono tutti pesanti flop!

    [​IMG]

    Nel 2000 a un passo dal fallimento, la SNK fu acquisita dalla Aruze Corporation, azienda incentrata però nel mondo dei pachinko e slot machines, che aveva come unico scopo quello di sfruttare i personaggi dei videogiochi per pubblicizzare esclusivamente i propri prodotti. Eikichi kawasaki, fondatore della Shin Nihon Kikaku (SNK), riuscì nel 2002, grazie ad un consorzio di aziende, a riacquistare i diritti delle produzioni SNK, fondando la SNK Playmore. Questa ripropose i mitici titoli sulle console Sony, Microsoft e Nintendo, restando pero' relegata a software house e non trovando più, almeno fino ad oggi, i successi e splendori di un tempo. Resta il fatto che SNK ha scritto, rivoluzionato e innovato, per oltre vent'anni il mondo dei videogiochi.
    Semplicemente grazie SNK.
     
    #1
    Ultima modifica di un moderatore: 30 Gen 2015
    A marcyvee, student, jakkano e 8 altri utenti piace questo elemento.
Tags: this article has not been tagged

Commenti

Discussione in 'Arcade & coin-op' iniziata da paololee, 29 Gen 2015.

Condividi questa Pagina