1. A breve aggiorneremo la piattaforma di Reboot per risolvere alcuni problemi con i plug-in, quindi chiediamo ancora un po' di pazienza, Lo staff di Reboot

SCOPRIAMO IL MONDO DEGLI EMULATORI!

Discussione in 'Altre piattaforme' iniziata da paololee, 17 Ago 2015.

  1. paololee

    paololee Livello 5

    Iscritto:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    125
    In ambito informatico, un emulatore è un software o un componente in grado di riprodurre uno o più programmi che richiedono un ambiente diverso da quello nel quale si opera. In altre parole, normalmente non possono funzionare programmi linux su windows, o le app ios su android e viceversa... se non attraverso un emulatore!
    È importante specificare che è possibile emulare un ambiente sia hardware che software. in quest'ultimo caso il lavoro risulta (in proporzione) piu' semplice, grazie in genere all'uso di una sorta di traduttore del linguaggio che interpreta e/o "traduce" le operazioni per renderle "comprensibili" al sistema su cui si vuole far funzionare il programma.
    Nel caso dell'emulazione hardware va emulato il sistema elettronico vero e proprio; questo richiede una conoscenza estremamente approfondita di tutti i processi macchina da parte di chi realizza il programma emulatore.
    In questo articolo analizzerò gli emulatori creati in ambito videoludico, in particolar modo console, che hanno fatto la storia e la gioia di molti di noi.…

    [​IMG]

    EMULAZIONE PROFONDA.…
    Partiamo dicendo che emulare un sistema, nel nostro caso una console, non è semplice e richiede una conoscenza profonda di tutti i processi che la macchina compie per far girare un gioco o un programma. Va quindi interpretato il funzionamento del sistema, in modo che possa essere "capito" e replicato su di un'altro teoricamente non in grado di farlo. Oltre al discorso "programmazione", bisogna fare i conti anche con l'hardware che abbiamo a disposizione per emulare e con l'hardware che deve essere emulato. Più sarà potente quest'ultimo( quello da emulare), più il mio sistema dovrà essere potente, poichè si avrà bisogno di risorse e potenza di calcolo elevate. È impossibile emulare un sistema su una macchina di potenza inferiore a quella che vogliamo emulare.
    Il processo di emulazione inoltre può sprecare molte risorse, se la macchina virtuale non è ottimizzata a dovere.
    Sostanzialmente posso emulare perfettamente un zx spectrum anche su un pc di 10 anni fa, mentre se voglio emulare una ps2 avrò bisogno di un pc decisamente più recente!

    Non dimentichiamoci che un sistema, ad esempio windows (ma vale per qualsiasi altro) deve "sostenere" l'emulatore in funzione oltre al proprio sistema operativo.
    Capite quindi che schede grafiche evolute, ram capiente e veloce sono indispensabili per emulare console relativamente vecchie. Chiaramente il problema non si pone su sistemi/console delle vecchie generazioni, come l'Amiga o il SuperNes...
    Ad oggi non si è ancora riusciti a emulare perfettamente la PS2, la prima XBOX o il DreamCast, per menzionarne qualcuno.
    Pur girando giochi e programmi, si fatica ancora ad avere risultati di alto livello e comunque ottenibili solo nativamente su hardware molto più potenti rispetto a quello delle console.
    [​IMG]


    L'EVOLUZIONE DEGLI EMULATORI
    Dai primi emulatori ad oggi, il mondo informatico e videoludico si è evoluto ed espanso notevolmente, permettendo di avere anche su uno smartphone di fascia bassa emulatori funzionanti, e di far girare giochi di console come wii e game cube ottimamente su pc anche abbastanza datati (Dolphin). Impensabile anche solo dieci anni fa...
    Una menzione speciale all'emulatore per eccellenza: il MAME (Multiple Arcade Machine Emulator) software inizialmente scritto completamente in MS-DOS a riga di comando, capace di replicare i coin-op da sala giochi. Va anche ricordato che il creatore e fondatore del progetto MAME è un'italiano: Nicola Salmoria. Possiamo affermare che questo è stato il primo passo e progetto che, nel tempo, ha portato molti utenti e appassionati a creare davvero tantissimi emulatori fantastici ed indimenticabili, come quelli del Nes, Snes, Megadrive, PSX,Wii, Gamecube, Gb, Gba, Nds, Amiga, Atari 2600 e davvero tanti altri.
    Tutti questi sono fruibili anche su configurazioni non estreme, smartphone, tablet, mini pc android, Single board PC, ecc...
    [​IMG]
    [​IMG]

    ScummVM
    Voglio parlarvi anche dello ScummVM, che non è esattamente un emulatore hardware, ma un interprete che traduce il linguaggio del gioco in un linguaggio comprensibile dalla macchina ospite.
    Il bello di questo software è che ci permette di ri-giocare sui nuovi sistemi operativi con le mitiche avventure grafiche della Lucas Arts (Monkey Island, Indiana Jones, Loom, ecc...) oltre che ai capolavori della Sierra on-line, Cocktel Vision e altri... e normalmente questo non sarebbe possibile.
    ScummVM è scritto in C++ sotto licenza libera GPL ed è disponibile per un gran numero di sistemi. Da provare, realmente mitico!
    [​IMG]
    [​IMG]


    ROM DEI GIOCHI E LORO UTILIZZO

    Genericamente chiamate ROM (Read Only Memory = Memoria di sola lettura), rappresentano i file contenenti la copia software dei supporti di memorizzazione utilizzati per contenere i giochi: cd, cartucce, nastri, memorie flash e altri supporti, tutti convertiti tramite un'apposita interfaccia hardware in modo da essere fruiti senza il supporto fisico.
    Con ROMs si identificano anche i bios di alcuni sistemi, come quello della psx ad esempio, indispensabili al funzionamento dell'emulatore: anche quelli sono memorie di sola lettura che contengono un software.
    Le Rom dei giochi sono generalmente coperte da copyright e quindi non utilizzabili/scaricabili liberamente, salvo essere in possesso del gioco originale o software i cui diritti sono decaduti. Quindi occhio a cosa si scarica/utilizza.
    Il vantaggio delle rom risiede proprio nel fatto che possono essere raggruppate in grandi quantita' in singole memorie, quindi in alcuni giga posso avere anche centinaia o migliaia di giochi/rom, ma questo dipende dalla dimensione dei supporti originali.
    [​IMG]


    CONCLUSIONI

    In questa breve panoramica ho cercato di approfondire un mondo, quello dell'emulazione, che negli anni è cresciuto tantissimo e che permette esperienze di gioco altrimenti impossibili o comunque problematiche (difficile avere tutte le console, tutti i relativi giochi/applicazioni o anche solo i supporti funzionanti, anche se ne possediamo l'originale...) Non ultima la possibilità per molti di rivivere le emozioni e i ricordi di videogiochi utilizzati da bambini o da ragazzi.
    Ancora oggi mi diverto con l'Amiga 500 e altre vecchie glorie: ineguagliabili!
    [​IMG]

     
    #1
    Ultima modifica di un moderatore: 18 Ago 2015
    A Coolguy, nodaorphen, miky5 e 6 altri utenti piace questo elemento.
  2. Earth97

    Earth97 3DS Fanboy

    Iscritto:
    28 Giu 2015
    Messaggi:
    1.294
    Like ricevuti:
    306
    Non è possibile far partire un emulatore direttamente dal BIOS, o creare un sistema operativo dedicato?
    Complimenti per l'articolo, comunque.
     
    #2
  3. paololee

    paololee Livello 5

    Iscritto:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    125
    Teoricamente è possibile ma complesso soprattutto realizzare un sistema dedicato. Va tenuto conto che si cerca di realizzare emulatori che si possano utilizzare/adattare nel migliore dei modi al maggior numero possibile di sistemi.andare a lavorare sui BIOS diventa complesso a causa delle tante tipologie di questi ultimi sul mercato!
     
    #3
  4. StandardBus

    StandardBus Alan

    Iscritto:
    15 Dic 2014
    Messaggi:
    4.091
    Like ricevuti:
    5.329
    Rimpiazzare il bios non è conveniente: servirebbe un emulatore scritto nel linguaggio assembler specifico per la tipologia di processore che si vuole utilizzare. Lavorare a livello più alto è meno complicato e permette di rendere il software compatibile con più macchine.
    Meglio avere un sistema operativo dedicato.
     
    #4
    A motherfan e paololee piace questo messaggio.
  5. Earth97

    Earth97 3DS Fanboy

    Iscritto:
    28 Giu 2015
    Messaggi:
    1.294
    Like ricevuti:
    306
    Esattamente: carichi i file necessari al funzionamento dell'emulatore, un kernel studiato per gestire l'emulatore stesso e riservi tutte le risorse hardware all'interfaccia. Trasformi il pc in una console vera e propria, praticamente.
    Il punto è: le console hanno un certo hardware; i PC ne hanno uno diverse volte più potente, se spinti al massimo. È possibile trasformarli in console a tutti gli effetti con degli accorgimenti (come quello discusso sopra) o è l'architettura stessa delle console, diversa da quella di un PC, a rappresentare un limite invalicabile? Se si può, non ci ha mai provato nessuno?
     
    #5
  6. StandardBus

    StandardBus Alan

    Iscritto:
    15 Dic 2014
    Messaggi:
    4.091
    Like ricevuti:
    5.329
    L'architettura è differente. Serve comunque un emulatore software, un interprete in tempo reale, per far funzionare il programma su una macchina per la quale non è progettato. L'emulatore potrebbe rimpiazzare il bios, ma inserendo il programma nel bios il PC non si trasforma in console più di quanto non lo sia con il suo bios nativo.
     
    #6
  7. cynetecq

    cynetecq Livello 11

    Iscritto:
    10 Ago 2015
    Messaggi:
    363
    Like ricevuti:
    95
    Molto interessante e ben fatto.
     
    #7
    A paololee piace questo elemento.
  8. Aseptik

    Aseptik Livello 17

    Iscritto:
    24 Gen 2015
    Messaggi:
    733
    Like ricevuti:
    284
    Ottimo articolo...come sempre del resto :smile:
     
    #8
    A paololee piace questo elemento.
  9. student

    student Staff Livello 45 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    4.925
    Like ricevuti:
    5.099
    Volevo dare (riciclandolo) il mio contributo a questo bellissimo argomento, l'EMULAZIONE !

    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]

    Un emulatore e'un programma che e'in grado di far funzionare i vecchi e nuovi videogiochi per consoles a patto di averne la copia sul computer. Tali copie, eseguite con i metodi più disparati (dumper hardware per le cartridges più datate, dumper software che salvano su SD nelle console più recenti sia a cartuccia che a disco ottico, speciali lettori CD-ROM, ecc.) vengono definite ROMs e si possono trovare in giro per la rete oppure possono essere create dalla cartuccia originale mediante apposita strumentazione hardware, ma questa e'una cosa non troppo facile da realizzare anche perche'spesso non eistono "copiatori gia'fatti" ma bisogna costruirseli da soli e se esistono i prezzi sono spesso proibitivi per un utente "casalingo" medio (questo almeno era valido fino al 2000). Dunque la rom altro non e'che "il dump", ovvero la copia del chip (o dei chip) contenuti all'interno delle cartucce originali (a volte dunque e'possibile trovare delle roms difettose poiche'sono state "dumpate" in modo errato ma di solito il file zip che le contiene ha nel nome qualcosa che indica questo). Per darvi una idea dell'entita'del fenomeno, vi dico che, ad esempio, la collezione completa dei giochi per Genesis/Mega Drive e' di circa 2.5 Gigabytes, comprese le roms difettose, modificate oppure di nazionalita'differente (di solito EURO/US/JP), con una dimensione media dei giochi di circa 1 megabyte l'uno. Per ottenerle tutte si deve essere grandi appassionati e ricercarle con molta pazienza nel web (i torrent spesso forniscono gia'dei packs completi con addirittura degli extras come copertine, musiche, ecc), oppure trovare qualcuno in giro che ce le copi o venda... ma questo, come ben capirete, e'ILLEGALE, infatti il massimo tempo che un gioco copiato/scaricato da internet puo'essere tenuto senza avere la copia originale e'di sole 24 ore. Le copie dei CD/DVD/BD sull'hard disk di un computer non si chiamano roms ma ISOs ed essendo copie di CD/DVD/supporti-ottici-proprietari (es. GD-ROM) possono essere grandi da alcune decine di mega per le console piu'vecchie a diversi giga per i giochi delle consoles piu'recenti, mentre "in genere" le roms non superano le poche decine (al massimo poche centinaia) di mega, a seconda delle dimensioni dei chips contenuti nell'hardware (si va da pochi Kb per i giochi delle consoles piu'vecchie alle centinaia di mega dei giochi per Nintendo DS).
    Gli emulatori delle consoles che utilizzano CD/DVD di solito tendono ad essere compatibili anche con i dischi originali; mediante apposita strumentazione sarebbe possibile giocare direttamente "sul televisore" con le roms trovate in giro per la rete e con il personal computer che fa da "intermediario" tra la console originale e la tv, ma tale materiale hardware e'molto costoso e di difficile reperimento. Gli emulatori non sono mai distribuiti assieme alle roms perche'e'illegale, al massimo potrete trovarci dentro qualche demo oppure giochi creati da appassionati oppure giochi "liberati" dall'autore e quindi svincolati dai diritti di copia, ma non accade spesso.

    Se invece siete appassionati dei videogiochi da bar (i cosiddetti "Arcades") allora precipitatevi subito sul conosciutissimo http://www.mame.net . L'emulatore in questione, il MAME (Multi Arcade Machine Emulator, da pochissimo fuso con il progetto MESS che include anche l'emulazione di hardware videoludico-e-non differente dagli arcades) e'in grado di far funzionare MIGLIAIA di vecchi e nuovi giochi da salagiochi e non... ovviamente trovare le roms non e'facilissimo !!! Il programma è multipiattaforma (dal win, passando per linux, MacOS ed Android ma non solo!) e nasce come eseguibile a riga di comando ma per fortuna esistono MOLTE versioni che comprendono una GUI (Graphical User Interface) che rendono il tutto mooolto più user friendly.
    Una curiosita': il MAME da solo occupa poche decine di mega, ma se volete anche tutti i giochi disponibili finora (lista che ogni 4-6 settimane comunque si accresce per nuove versioni rilasciate che supportano piu'giochi) vi aspetta un download o una "manna dal cielo" di svariate centinaia di giga poiche'nel MAME sono da un po'di tempo compresi i giochi che avevano come supporto i Laser DIsk che possono arrivare ad occupare anche 20 giga se correttamente "dumpati" dal supporto originale !! Volete anche tutto il MESS ? Bene, un disco da 2Tb conterrà a stento il tutto !!!

    Possono essere emulati praticamente tutti i dispositivi elettronici basati su una qualche forma di sistema operante dunque anche i COMPUTERS !
    Abbiamo infatti oggi emulatori anche per AMIGA, sistemi AMSTRAD, COMMODORE, MAC, MSX, SPECTRUM, X68000, X86 (quindi emulatori che possano emulare il vecchio DOS o il vecchio Windows, come il DosBox che gia'conoscrete tramite il mondo Wii o PS3, anche se in questo caso è una emulazione sia software che hardware delle architetture x86) e chi piu'ne ha piu'ne metta !

    Ecco degli esempi di dumpers più o meno "professionali":
    [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG]


    Le roms/isos dumpate hanno diverse estensioni a seconda del copiatore/dumper/formato utilizzato per copiarle; una lista abbastanza esaustiva la potete trovare qui sotto suddivisa per -MARCA-/Modello/(estensione):

    AMSTRAD
    • Amstrad CPC (*.dsk,*.arc,*.dsc,*.esdk,*.cdt,*.tzx,*.voc,*.wav, *.cpr,*.crt)

    - ATARI -
    • Atari 8-bit (*.bin,*.cas,*.prg,*.bas,*.rom,*.atr,*.xfd,*.dcm,* .xex)
    • Atari 2600 (*.a26,*.bin)
    • Atari 5200 (*.a52,*.bin)
    • Atari 7800 (*.a78)
    • Atari Jaguar (*.jag,*.bin,*.rom)
    • Atari Lynx (*.lnx,*.lyx,*.com,*.o)

    - BANDAI -
    • Bandai Wonderswan (B/W) (*.ws)
    • Bandai Wonderswan Color (*.wsc)
    • Coleco Vision (*.col,*.rom)
    • Colour Genie (*.cas)

    - COMMODORE -
    • Commodore Amiga (*.adf,*.hdf.*.adz,*.vhd, *dhf)
    • Commodore 64 (*.d64,*.t64,*.tap,*.prg)
    • Commodore VIC-20 (*.d64,*.t64,*.tap,*.prg)
    • Emerson Arcadia 2001 (*.bin)
    • Fairchild Channel F (*.bin)
    • Game Park 32 (*.axf, *.elf, *.fxe, *.gxb)
    • GCE Vectrex (*.vec,*.vex)
    • Magnavox Oddysey 2 (*.bin)
    • Mattel Intellivision (*.int,*.bin)
    • MGT Sam Coupé (*.cpm, *.dsk, *.mgt, *.sad, *.sbt, *.sdf, *.td0)
    • MSX (*.mx1,*.mx2,*.rom,*.ri,*.col,*.sg,*.dsk,*.cas)
    • MSX2 (*.mx1,*.mx2,*.rom,*.ri,*.col,*.sg,*.dsk,*.cas)
    • NEC PC-Engine (*.pce)

    - NINTENDO -
    • Nintendo DS (*.nds)
    • Nintendo Entertainment System (*.nes,*.unf,*.fds)
    • Nintendo Gameboy (*.gb)
    • Nintendo Gameboy Advance (*.gba)
    • Nintendo Gameboy Color (*.gbc)
    • Nintendo Gamecube (*.bin, *.dol, *.elf, *.gcm, *.iso)
    • Nintendo N64 (*.v64,*.z64,*.n64,*.rom,*.bin)
    • Nintendo Super Nintendo (*.smc,*.sfc,*.fig,*.swc,*.058,*.078,*.048,*.1)
    • Nintendo Vitual Boy (*.vb)
    • Nintendo Wii (di solito *.ISO, *.WBFS)
    • Nintendo GameCube (*.ISO)
    • Oric Atmos / Telestrat (*.dsk, *.rom, *.tap)
    • Panasonic 3DO (*.bin,*.iso)
    • Philips CDI (*.bin, *.cdi, *.img, *.iso, *.nrg, *.raw, *.tao)

    - SEGA -
    • Sega Dreamcast (*.cdi, *.iso, *.mdf)
    • Sega Gamegear (*.gg)
    • Sega Master System (*.sms)
    • Sega Mega-CD (*.bin, *.cue, *.iso)
    • Sega Megadrive / Genesis (*.smd,*.md,*.bin)
    • Sega Megadrive 32X (*.32x)
    • Sega Saturn (*.bin, *.cue, *.iso)
    • Sega SC-3000 (*.sc)
    • Sega SG-1000 (*.sg)

    - SHARP -
    • Sharp X68000 (*.xdf,*.d88,*.88d,*.hdm,*.hds,*.dim)

    - SINCLAIR -
    • Sinclar ZX Spectrum (*.dsk, *.fdi, *.sna, *.szx, *.tap, *.tzx, *.z80)

    - SNK -
    • SNK NeoGeo Pocket (B/W) (*.ngp)
    • SNK NeoGeo Pocket Color (*.ngp,*.npc,*.ngc)

    -SONY-
    • PS1 (*.ISO, *.BIN+CUE, *.NRG, *.MDS+MDX, *.BWT, *.CCD, *.CDi, in sostanza tutte le varie forme di ISO generabili da un disco originale)
    • PS2 (*.ISO, *.BIN+CUE, *.NRG, *.MDS+MDX, *.BWT, *.CCD, *.CDi, in sostanza tutte le varie forme di ISO generabili da un disco originale)
    • PS3 (*.ISO, *.BIN+CUE, *.NRG, *.MDS+MDX, *.BWT, *.CCD, *.CDi, in sostanza tutte le varie forme di ISO generabili da un disco originale in piu'abbiamo anche la possibilita'di trovare i files suddivisi in cartelle cosi come disposte nei BD originali da poter utilizzare direttamente dall'hard disk)

    • Thomson MO5 (*.k7,*.mo5,*.rom)

    • Vtech Creativision (*.rom)

    • Watara Supervision (*.sv)


    Ma vogliamo farla ancora più bella di quello che è ?
    Forse non tutti sanno che esistono delle cartridge che possono caricare una quantità di titoli spaventosa con possibilità di scelta da apposito menu perfettamente compatibili con le consoles originali !!! Di cosa sto parlando ? Ma di QUESTE:
    [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG] [​IMG]
    il prezzo non è che sia poi "regalato" ma la soddisfazione di averle se si possiedono le consoles originali e le roms deve essere favolosa... se poi siete smanettoni potete trovare anche degli schematics per crearle in casa come queste:
    [​IMG]
    [​IMG]
    [​IMG]
    (di sicuro non saranno "pro" come quelle delle foto più in alto foto ma anche in questo caso la soddisfazione deve essere alta !).

    Esistono poi sistemi moderni come il RetroN 5 che supportano l'emulazione dell'hardware di numerose consoles (nello specifico del RetroN 5: NES, Famicom, SNES, Super Famicom, Genesis, Mega Drive, Game Boy, Game Boy Color, & Game Boy Advance) e che accettano le cartucce originali (dumpandole direttamente real-time e caricandole nella propria memoria!):
    [​IMG]
    [​IMG]

    Unica "pecca": queste consoles "multi" non supportano le cartucce multi-titolo linkate più in alto proprio perchè dumpano il contenuto delle cartucce in tempo reale di conseguenza le cartridge di cui sopra non sono compatibili.

    QUI trovate un elenco di quali siano gli emulatori migliori per le varie console (scorrete in basso, la parte iniziale parla del MAME/MESS). Un buon compromesso un po'per tutto (salvo eccezioni) è Libretro con il suo frontend RetroArch che potete scaricare QUI !

    Spero di aver contribuito aggiungendo qualcosa al già buonissimo articolo scritto più in alto !
     
    #9
    Ultima modifica: 9 Lug 2016
    A Coolguy, Aseptik, StandardBus e 1 altro utente piace questo messaggio.
  10. paololee

    paololee Livello 5

    Iscritto:
    23 Gen 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    125
    Ottimo davvero, complimenti!
     
    #10
  11. student

    student Staff Livello 45 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    4.925
    Like ricevuti:
    5.099
    Grazie, l'articolo deriva da un mio precedente "scritto" rivisitato dopo diversi anni dalla prima stesura con le aggiunte/modifiche del caso :wink:

    Anche i tuoi sono bellissimi ! Tanti complimenti anche a te !!
     
    #11
    A paololee piace questo elemento.
  12. alex97

    alex97 Livello 5

    Iscritto:
    6 Dic 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    17
    Visto che siamo in argomento emulatori sapete come far partire bene i giochi gamecube su pc ?
     
    #12
  13. student

    student Staff Livello 45 Staff

    Iscritto:
    30 Ago 2015
    Messaggi:
    4.925
    Like ricevuti:
    5.099
    Emulatore Dolphin, emula anche i giochi Wii :wink:
    Compatibilità piuttosto alta anche se non perfetta. L'ho usato prevalentemente per Wii e per gli Zelda GC senza alcun problema. Supporta anche molti (ma non tutti) wiiwares per Wii.
     
    #13
  14. zoomx

    zoomx Livello 19

    Iscritto:
    12 Set 2015
    Messaggi:
    904
    Like ricevuti:
    347
    Attualmente su Dolphin è possibile importare la nand della Wii con tutte le configurazioni. Io l'ho fatto giusto per giocare tanti anni fa.
     
    #14
    A student piace questo elemento.
  15. alex97

    alex97 Livello 5

    Iscritto:
    6 Dic 2015
    Messaggi:
    108
    Like ricevuti:
    17
    Si ma serve un pc potente ? Se si quale mi consigliate ?(andando a risparmio)
     
    #15
Sto caricando...

Condividi questa Pagina