1. A breve aggiorneremo la piattaforma di Reboot per risolvere alcuni problemi con i plug-in, quindi chiediamo ancora un po' di pazienza, Lo staff di Reboot

Guida Smontare Wii U

Discussione in 'Guide WiiU' iniziata da StandardBus, 17 Ago 2016.

  1. StandardBus

    StandardBus Staff Alan Staff

    Iscritto:
    15 Dic 2014
    Messaggi:
    4.092
    Like ricevuti:
    5.283
    [​IMG]
    Hardmod, dump e ripristino eMMC e/o NAND varie, sostituzione dei fusibili, pulizia del drive ottico e simili, possono essere diversi i motivi a spingerci a smontare la nostra Wii U. Imparare a fare in casa questo genere di manutenzioni, anche se significa invalidare la garanzia, permette di risparmiare un bel po' di soldi. Serve comunque cautela, pazienza, e un pizzico di buon senso.

    In ogni caso non sei lasciato da solo: ti seguirò passo-passo nel teardown della console.
    Ecco come fare.


    Strumenti necessari


    Smontare Wii U

    1. Il teardown inizia dalla parte inferiore della Wii U: ci sono 6 piccoli adesivi quadrati vicini al bordo della console che nascondono altrettante viti.
      I quadrati rossi nella foto indicano quali adesivi rimuovere:
      [​IMG]
      Per rimuoverli, è sufficiente infilare appena sotto il bordo dell'adesivo la punta del cutter:
      [​IMG]
    2. Rimuovere gli adesivi ci ha permesso di svelare le viti nascoste sotto di loro, che sono di due tipi: la classica, a stella a 4 punte e la tri-wing, che Nintendo usa da anni per rendere meno immediato smontare le sue console:
      [​IMG]
      Svita quindi tutte e 6 le viti poste sotto la console.
    3. Smonta la plastica a protezione del lato della console: la puoi riconoscere facilmente perchè è lunga e priva di grate per l'areazione. Per rimuoverla, falla scorrere spingendola verso il retro della console, e appena si è spostata di qualche millimetro, prova ad alzarla:
      [​IMG]
    4. La plastica nasconde altre 3 viti tri-wing che dovrai rimuovere:
      [​IMG]
    5. Passa alla parte inferiore della console: ci sono altri due adesivi da rimuovere, e 3 viti da svitare, una delle quali che tiene in posizione il cassetto che contiene batteria dell'orologio della console.
      [​IMG]
      Rimuovi il cassetto della batteria: è una CR2032 a 3V, identica a quella utilizzata anche su Wii e facilmente reperibile nel caso fosse scarica. Fortunatamente è più facile sostituirla su Wii U rispetto a quelle che Nintendo aveva inserito nelle cartucce di gioco dei vecchi Gameboy e SNES, che invece sono saldate.
    6. Una volta svitate anche queste tre viti, non c'è più nulla che ci impedisce di vedere com'è fatta la console all'interno. Basterà alzare la scocca come mostrato in questa gif:
      [​IMG]
      Il lettore ottico occupa la maggior parte dello spazio all'interno della Wii U, e i componenti più ingombranti, come ventola, dissipatore e lettore dischi sono disposti in maniera simile a quanto visto su Wii.
    7. Continua a smontare la console: individua le viti che tengono fissa in posizione la plastica anteriore della Wii U e rimuovile, sia su un lato che sull'altro. In totale sono due viti.
      [​IMG]
    8. Prima di separare la plastica dal resto della console, assicurati di scollegare il flat che collega i led ed i tasti anteriori, prima alzando la linguetta nera [1] e successivamente tirando verso l'alto la flat blu [2].
      [​IMG]
      [​IMG]
    9. una volta rimosso il frontalino della Wii U, possiamo procedere con il lettore: Svita le quattro viti nere che troverai agli angoli:
      [​IMG]
    10. ...poi sfila con cautela il lettore dalla sua sede, e capovolgilo lateralmente alla console, in modo da assecondare la flat che ancora lo tiene collegato alla scheda:
      [​IMG]
    11. Come hai fatto con il cavo flat del frontalino della console, alza anche in questo caso prima la linguetta nera dalla motherboard e poi sfila con cautela il cavo flat.
      Avremo a questo punto davanti la console in queste condizioni: i cavi d'antenna delle due schede wifi saranno visibili.
      [​IMG]
    12. Per separare la mainboard dal resto della plastica (ed accedere alla parte inferiore della scheda) sarà necessario rimuovere tutte le viti che la tengono fissata sui bordi. Si tratta di ben 26 viti: 22 dello stesso identico formato e 4 nere, più lunghe. Per non perderle potresti utilizzare un magnete:
      [​IMG]
      Al termine, separa la plastica da quello che rimane della console.
      [​IMG]
    13. Sarà sufficiente poco sforzo per separare la plastica che funge da condotto per l'aria dal resto della scocca in metallo, ma i cavi delle antenne resteranno comunque collegati. Tieni da parte la plastica nera e continua a smontare la console. Se non l'hai ancora fatto, scollega ora il connettore della ventola posteriore.
      [​IMG]
    14. Rimuovendo anche la scocca metallica sotto la plastica nera, arriverai a vedere parte della scheda, tra cui anche il dissipatore termico: le 4 viti ai suoi angoli tengono ferma la scocca metallica sotto la board, che quindi andranno svitate.
      [​IMG]
    15. A questo punto riuscirai senza troppe difficoltà a rimuovere anche il pannello metallico che copre la parte inferiore della scheda, e a scollegare le schede wifi a cui sono collegate le antenne, e l'intera scheda sarà accessibile.
     
    #1
    A snipersnake, mondo, nastys e 12 altri utenti piace questo elemento.
  2. alden

    alden Livello 9

    Iscritto:
    3 Gen 2016
    Messaggi:
    228
    Like ricevuti:
    23
    Complimenti !! guida molto dettagliata e utilissima :clapping::clapping:
     
    #2
  3. mondo

    mondo Livello 5

    Iscritto:
    2 Gen 2016
    Messaggi:
    93
    Like ricevuti:
    35
    Bellissima guida!!! Real PRO!!
     
    #3
  4. grozio

    grozio Livello 3

    Iscritto:
    28 Apr 2016
    Messaggi:
    58
    Like ricevuti:
    9

Condividi questa Pagina